Input your search keywords and press "Enter".
21 Gennaio 2021

Ice & Palms: nessun limite a fantasia e a passione.

114 Views

Jochen Mesle e Max Kroneck, due ragazzi tedeschi, filmaker di montagna e avventura, si sono presi un abbondante mese sabbatico per dedicarsi al loro divertimento: scalare le montagne in stile alpinistico e scialpinistico per scendere a valle dove avevano lasciato le loro biciclette.

Proprio le loro bici sono state il mezzo di locomozione che li ha portati dalla partenza nel sud della Germania fino all’arrivo programmato a Nizza. Il percorso era tracciato per approssimarsi a ghiacciai e aree adatte alla scalata nel periodo primaverile, quando i passi sono ancora chiusi e gli eventuali impianti di risalita fermi. Hanno attraversato la Svizzera (Engadina, Grigioni, Vallese), le Alpi della Valle d’Aosta e Piemonte e poi quelle francesi per un percorso di 1.850 km e 34.500 metri di dislivello, compiuto in 42 giorni, alternando giornate di montagna iniziate in piena notte indossando la frontale a lunghe pedalate per attaccare la successiva parete, trasportando sulla pesantissima bicicletta, sci e scarponi, tenda e saccopelo, fornello e pentolini: 50 chili di ciclo e zavorra che i loro muscoli hanno spinto su ogni tipo di strada e addirittura in spalla su quelle ancora ricoperte da uno spesso strato di neve che li hanno portati a passi altissimi come il Furka a 2.400 slm. 

Ogni mattina iniziava con 500 gr di muesli e a metà giornata altri 500 gr di pasta ciascuno, inframmezzate da 15/20 barrette durante il giorno e altri snack quando si attraversavano i paesi. La cena della sera si svolgeva quando possibile in ristoranti e pizzerie.

created by dji camera
This trip was a dream come true for both of us. I always wanted to travel as light as possible and experience big mountains by fair means.Max Kroneck
We combined our main passions: Skiing, cycling and the mountains – just that. Jochen Mesle

Tutto il viaggio è stato in totale autonomia, comprese le immagini (foto e video) prese da loro, salvo alcuni giorni programmati quando un loro collega li ha filmati e fotografati in tratti di percorso accessibili ad un “umano”.

Ne è uscito un bellissimo film, presentato anche ad alcuni festival, che qui vi proponiamo. 

Dimostra come la bici riesce ad essere una fantastica protagonista di una avventura non ciclistica, ma un mezzo di trasporto assolutamente in sintonia con lo spirito un po’ goliardico, un po’ estremo, ma anche vacanziero di chi senza fretta intende godersi aree stupende da assaporare intensamente. Jochen e Max sono i perfetti interpreti dell’ispirazione che Pedaling intende fornire senza limiti alla fantasia e alla passione.


PROGETTO E FOTOGRAFIA

Production:El Flamingo (el-flamingo.de)
Directors:Jochen Mesle, Max Kroneck, Philipp Becker, Johannes Müller
Additional Camera:Johannes Hoffmann, Benedikt Kaiser
Photography:Max Kroneck, Jochen Mesle, Julian Roh
Support:Fischer, Alpina, Zeiss Lenses, Contour Skins, Rose Bikes, Ortema, Sporlastic, Evoc, Head Ski


VIDEO

AWARDS: Audience Award Filmfest St. Anton 2018 Jury Prize Winterfilm Festival 2018 Best Mountain Sports Film – Fort William Film Festival 2019 Finalist Banff Mountain Film Festival 2018 Best Mountain Sports Film – Vancouver Mountain Film Festival

Producer: Jochen Mesle, Max Kroneck, Philipp Becker, Johannes Müller Director: Jochen Mesle, Max Kroneck, Philipp Becker, Johannes Müller Production company: El Flamingo Production year: 2018 Film website: www.iceandpalms.com Special Thanks: Family Mesle Eva & Max Habazettl Family Kroneck Silvia Meier Johannes Schnitzer & Petra Schwarz Cyclist on the way to Andermatt (Chris Gmür – https://bit.ly/2KO9DlZ) Edelrid Fornohütte Check the project blog: iceandpalms.com (German only)

SOUNDTRACK: https://spoti.fi/2IE9xLe


Articoli correlati

Share This Article

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

No More Posts